Colloquio orientativo

Vuoi far esaminare una questione in materia di successioni ereditarie, diritto immobiliare o tutela del patrimonio ad un avvocato esperto nel campo? Ti piacerebbe sentire un secondo parere legale? 

Puoi prenotare un Colloquio orientativo in Studio o a distanza (via telefono o videochiamata).

E’ una consulenza legale dal costo certo di € 150, comprensivo degli accessori di legge. Non vi è alcun impegno aggiuntivo. Nel caso di conferimento di un successivo incarico di assistenza, giudiziale o extragiudiziale, terremo conto di quanto versato.

La consulenza è prestata direttamente da avvocato dello Studio Legale Forcella Peruzzi di Padova. L’analisi della tua situazione giuridica sarà svolta in assoluta riservatezza.

Per prenotare:

prenota adesso sul nostro
calendario on line

Il servizio “Colloquio orientativo” spiegato dettagliatamente

Il Colloquio orientativo consiste in un’analisi legale della tua situazione giuridica. Implica una prima fase di ascolto del tuo racconto e un esame approfondito della eventuale documentazione che ci hai fornito. Nella seconda fase ti illustreremo quali sono gli strumenti giuridici con cui realisticamente potresti risolvere le tue problematiche o raggiungere i tuoi obbiettivi.

L’incontro si svolge nel nostro studio di Padova in forma totalmente riservata.

Può anche svolgersi a distanza, al telefono o in videochiamata (tramite Google Meet o Whatsapp).

Nel corso del Colloquio, ti spiegheremo tutte le implicazioni, giuridiche ed economiche, dandoti delle soluzioni basate sulle base della nostra competenza e ventennale esperienza.

La fissazione dell’appuntamento non è impegnativa. Puoi disdire la prenotazione anche con un breve preavviso, inviandoci una mail o telefonandoci.

Il pagamento del compenso dello Studio di Euro 150 potrà essere effettuato prima o al momento dell’incontro

  • in contanti di persona
  • con bonifico al C/C intestato a Studio Legale Forcella Peruzzi – Iban: IT80 X030 3212 1010 1000 0000 553
  • con carta di credito/debito, pay pal, bonifico Sofort andando sulla nostra pagina internet di pagamento

Il successivo incarico di assistenza

Il servizio di colloquio orientativo è sottoposto al segreto professionale e comporta la conclusione di un semplice contratto per una consulenza una tantum. Dunque non ti sarà richiesto di firmare un mandato di assistenza professionale.

Dopo l’incontro, rifletterai su quanto ti abbiamo detto e successivamente potrai decidere di avviare con noi un vero e proprio rapporto di assistenza con il nostro studio.

Solo in quel caso, dopo averti fornito un preventivo con corrispettivi certi e senza sorprese, ti chiederemo di sottoscrivere un incarico professionale scritto. 

Un aspetto per te molto importante è che puntiamo a evitare spese per azioni inutili, o addirittura dannose. Il nostro scopo è anche di aiutarti a massimizzare i tuoi risultati, se possibile anche addebitando i costi alla tua controparte.

Non siamo vincolati alle tariffe forensi e, possiamo liberamente accordaci su un compenso congruo anche collegato ai tuoi vantaggi.

In quali materie possiamo forniti un Colloquio Orientativo?

Possiamo offrirti il colloquio orientativo solo nelle materie in cui abbiamo maturato competenze ed esperienza. In sostanza in materia di successioni ereditarie, diritto immobiliare, tutela del patrimonio personale, familiare o aziendale. Qui sotto trovi le alcune delle principali questioni, stragiudiziali e giudiziali, di cui ci occupiamo:

  • Divisioni ereditarie e collazione delle donazioni
  • Azioni di riduzioni di legittima, in caso di lesione alla quota di riserva dell’erede legittimario
  • Scioglimento di comunioni immobiliari;
  • Impugnazione di testamento per incapacità o per falsità di testamento olografo;
  • Azioni contro il costruttore e/o venditore per vizi (inquinamento acustico, ecc.)
  • Protezione del patrimonio da pignoramenti e banche
  • Azioni revocatorie e surrogatorie
  • Azioni possessorie e usucapioni immobiliari,
  • Pianificazione patrimoniale della separazione e del divorzio.
  • Assistenza del cliente nelle cause di separazione e divorzio in presenza di rischi per il patrimonio